lunedì, aprile 4

Frittate.


Nella foto, il chiarimento ai box

A lato potete, dopo il canguro,  vedere il sondaggio che, sull' onda emotiva della giornata di ieri ho voluto mettere sul blog. Per ora, in leggero vantaggio (ma i voti sono pochini, forza e coraggio) c' è la componente che giudica Stoner permaloso e facile ad adombrarsi. Il realtà, visto come sono andate le cose, lasciato solo in mezzo alla ghiaia e sotto la pioggia, sbattuto per terra senza colpa, chi di noi avrebbe reagito meglio di lui? Sono arrivato a giustificargli il gesto dell' ombrello multi direzionale , e anche a comprendere il livore con il quale si è rivolto a Rossi ( "la spalla? Hai avuto problemi?") oltre alla tremenda frecciata maltradotta in tivvù ( "la tua ambizione è stata maggiore del tuo talento") , che poi, a ben guardare, per gli anglosassoni ha un significato meno feroce ed umiliante di quanto possa sembrare. Comunque, Rossi ha fatto una bella frittata, ma ne parleremmo più in tranquillità se qualcuno si fosse accorto che i piloti da spingere, in quell' ocasione,  erano due. Evidentemente la fama di Rossi dalle parti di Spagna è assolutamente intatta, almeno per i volenterosi commissari di pista. Un' armata brancaleone fatta, perlopiù, di appassionati, che in una frazione di secondo lasciano fare al cuore. Male, molto male, perchè il principale tra i pretendenti al titolo paga per colpa di quei principianti e di chi li manda in giro. E non è per colpevolizzarli, ma è mai possibile che nei briefing pre-gara (nessuno gli abbia spiegato che se cadono due piloti nello stesso punto e nello stesso momento, bisogna prendersi cura di entrambi) ? Il favore grosso, a ben guardare, lo ha ricevuto Lorenzo: ed in questo, un paranoico potrebbe vedere un calcolo il cui papà potrebbe essere il boss in persona. Ma escluderei a priori la cosa : ce li vedete voi , settanta o ottanta commissari incellophanati che si sentono indottrinare così: "se cade tizio fate questo, se cadono tizio e caio fate quest' altro, se sempronio e tizio sono in terra ed uno è finito sopra l' altro lasciateli fare, magari è amore ? " Escluso. E' stato solo caos frutto della scarsa professionalità: alla prima domanda difficile, la risposta è arrivata sbagliata. Tornando invece all' uomo che ha acceso la miccia, credo personalmente che si sia fumato una delle poche possibilità di vittoria di quest' anno, a meno che l'ing. Preziosi non tiri fuori qualcosa di veramente buono, dal suo "piccolo" cilindro. Il gap tecnico, nascosto dalla pioggia, è presente e pesante, e gli avversari pure. E per quanto riguarda la Ducati, là sopra, per il momento, non si è seduto un altro Stoner.

3 commenti :

dante ha detto...

un incidente di gara un pò di nervosismo e tutti a parlare per giorni niente di nuovo , e sono daccordo che Lorenzo è l' unico a guadagnare visto che non quest' anno vince solo così

polemicaMente ha detto...

Come passare dall parte della (mezza) ragione al torto più completo.
Caro Stoner, se hai detto che avresti preferito ricevere le scuse di Valentino a telecamere spente..... come mai gli applausi ironici in mezzo alla pista?

Ho visto tante gare sia di moto che di auto e ho visto tanti di quegli scontri simili a quello di ieri da non riuscire a tenere più il conto e altrettanti ne accadranno.

Questi (i piloti)hanno un EGO talmente prorompente che non ci stanno nemmeno a perdere nella corsa per arrivare al banco del bar ad ordinare un caffè.
Queste nel bene e nel male sono le corse.
Scusa Max Barba se mi sono permesso queste divagazioni pseudo filosofiche con tendenza schizzofrenica

Max Barba ha detto...

x polem
figurati, è sempre un piacere ..
Stoner poteva rifletterci un pò su, ma credo che la ruggine da parte sua, a partire dal famoso sorpasso del cavatappi nel 2007 sia irreversibile. E' vero che questo , più di altri , è stato evidentemente un episodio che in gara ci può stare . Penso che se Stoner fosse riuscito a ripartire così come ha fatto Rossi, cioè se i marshall lo avessero aiutato come dovevano, anche prendendo pochi punti sarebbe stato meno arrabbiato. Penso che , almeno a Jerez abbiail povero Stoner abbia avuto la sindrome dell' accerchiamento, della serie "ce l' hanno tutti con me". E in effetti , per come sono andate le cose ci puòò stare .
Parlando in generale, l' EGO di questi uomini in effetti è prorompente. Difficile trovarne uno che riesce ad accettare con serenità le avversità
Saluti
Max


Articoli correlati per categorie